i miei tour


food tour

" I siciliani costruiscono come se dovessero vivere per sempre e mangiano come se dovessero morire domani" . cit. Platone

 

Preparatevi ad un walking tour della città che vi offrirà una panoramica storica, tra le viuzze e le piazza del centro storico, e durante il quale degusterete alcune delle migliori prelibatezze culinarie di Siracusa.

Arancino
Arancino

 

"O fortunato vecchio amico, qui, tra i noti corsi d'acqua e le loro sacre sorgenti, tu ti godrai l'ombroso fresco; qui, come sempre, dal vicino limite del tuo campo la siepe, con il leggero sussurro delle api iblee che succhiano i fiori dei suoi salici, ti inviterà spesso a prendere sonno, mentre sotto l'alta rupe il potatore canta a voce spiegata e il suo canto si diffonde nell'aria, e le rauche colombe, a te tanto care, tubano dai colombai e dall'alto olmo ti giunge il gemito della tortora..."

 

Così cantava Virgilio quando, presso i romani, mancando ancora lo zucchero, si usava esclusivamente il miele. Partecipare ad un tour Enogastronomico, vuol dire conoscere la Sicilia attraverso le sue dominazioni, attraverso popolazioni antiche e incontrare diverse civiltà mediterranee che tanto hanno arricchito tutte le arti, compresa quella culinarea che grande accoglienza ha avuto nella nostra amata Sicilia. La letteratura gastronomica vuole primo in assoluto Epicuro Siracusano, seguì Miteco ed Archestrato di Gela, siamo tra gli inizi del V e del IV sec. A.C. Archestrato di Gela, siamo nel V sec. A.C. nei suoi "frammenti della gastronomia", asserisce di aver visitato ogni terra ed ogni mare ma che in Sicilia ha trovato il buon gusto.

 

Fare colazione con la nostra tipica granita di limone, bere un bicchiere di buon latte di mandorla o una vigorosa spremuta di arance, degustare del buon vino di Pachino o del Moscato Siracusano in una delle nostre tipiche cantine e poi spostarsi a Marzamemi per pranzare con un grigliata di tonno e pesce spada appena pescato. Per poi partire alla volta dei paesi etnei e degustare il pistacchio di Bronte, i vini dei paesi Etnei, i funghi, le prelibate carni rosse ed il maialino nero dei Nebrodi. Scoprire le vie del gusto del nostro cioccolato Modicano .

 

Cenare a base di pesce alla vista di Taormina con lo sfondo dell' Etna, e poi, nella provincia di Trapani in particolare a Favignana e San Vito Lo Capo e nella stessa Trapani, è di uso quasi quotidiano il cous cous, e infine, il vanto della nostra Terra, la raffinata tradizione dolciaria,tipicamente araba e superba nel Palermitano. In particolare, dolci spesso a base di frutta e frutta secca, ne sono un esempio chiarissimo: il buccellato, la cassata, la frutta Martorana, i cannoli.

 

Di origine antichissima, i mercati continuano ancora oggi ad essere il cuore pulsante delle città siciliane, sebbene la loro esistenza sia minacciata dalla grande distribuzione. Ballarò, Vucciria, Piscaria e Fera o Luni sono i nomi dei più coloriti ed emblematici mercati dell'Isola. La varietà dei prodotti, il vociare dei venditori e la mescolanza degli odori, creano un ambiente unico al mondo. Imperdibile!

 

Per concludere, possiamo dire che oggi non si mangia e non si beve più per sopravvivere, ma si cerca di farlo nel modo migliore, perchè una necessità fisiologica si trasformi in piacere. Brillant Savarin, nel suo libro "la fisiologia del gusto" scrive: .... Il Creatore, obbligando l'uomo a mangiare per vivere, lo invita con l'appetito e lo ricompensa con il piacere.

 

Contattatemi e fatevi guidare in quest'isola dei sapori, permettendomi di farvi apprezzare tutte le eccellenze che questa splendida terra offre.

 

 Borderi  Mercato di Siracusa.
A pranzo da Borderi. Mercato di Siracusa
sicilan food & wine
sicilian food
Caponata Siciliana
Caponata Siciliana


Siracusa tour

Siracusa è una delle Città più belle della Sicilia. Una visita guidata è senza dubbio il modo migliore per scoprire le sue bellezze. Ecco di seguito un esempio di tour.

Parco Archeologico della Neapolis: Inizieremo dal Parco Archeologico della Neapolis, che racchiude al suo interno, nelle splendida cornice delle Latomie, il Teatro Greco, l'Orecchio di Dionisio e l'Anfiteatro Romano. Poi ci sposteremo in direzione Ortigia, dove potremo iniziare la visita dal Mercato per poi visitare il Tempio di Apollo e dirigerci in direzione Piazza Archimede.  Poi, passando per Via Roma, ci dirigeremo al Duomo (l'antico Tempio di Athena), che visiteremo per poi (ammirando la spettacolare Piazza Duomo) visitare la Chiesa di S. Lucia alla Badia, che custodisce la tela di Caravaggio "il Seppellimento di S. Lucia". Dopo ci dirigeremo verso la Fonte Aretusa, dove si concluderà il nostro Tour.

 

n. b. avendo più tempo a disposizione, il tour può essere arricchito e personalizzato in base alle esigenze dei clienti.

 

- Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi"

 

- Bagni Ebraici

 

- Museo del Papiro

 

- Castello Eurialo

 

 

 

 

Siracusa, Teatro Greco
Siracusa, Teatro Greco